Professione Manager

Percorso avanzato per il Manager 3.0
Image

Che cos'è

Professione Manager nasce precisamente per dare risposta a esigenze concrete, quali ad esempio:

  • Impadronirsi delle principali tecniche di coaching utilizzabili nel rapporto
    capo- collaboratore, nel rispetto della propria personalità e del proprio stile naturale.
  • Sviluppare la propria leadership come elemento di motivazione e responsabilizzazione dei collaboratori.
  • Sviluppare la propria leadership in termini di capacità diagnostica e decisionale, per infondere fiducia e sicurezza al gruppo dei propri collaboratori.
  • Affrontare in modo nuovo ed efficace le situazioni difficili o scomode che quotidianamente possono presentarsi nella gestione delle persone, utilizzandole come terreno d’allenamento della propria leadership.
  • Allenarsi a utilizzare la propria leadership come strumento di sviluppo
    delle competenze dei collaboratori, individualmente e in gruppo (team coaching)

Obiettivi

  • acquisire consapevolezza del nuovo ruolo di capo e leader
    nei moderni contesti organizzativi; acquisire le tecniche di base del coaching, applicate al ruolo del capo, e una miglior consapevolezza delle proprie potenzialità come capo-coach
  • reimpostare da subito il proprio ruolo, e la relazione professionale con i collaboratori, su nuove basi, che rispettino la propria personalità, attraverso azioni mirate.

Il Programma di allenamento

  • Prima giornata

    Storia del ruolo di capo – Evoluzione e rivoluzione La ricerca Gallup: il potere del capo e i risultati
    
La gestione prossemica: autorità e leadership
    
La squadra ideale

  • Seconda giornata

    Il coaching: applicazioni in azienda – Responsabilità, colpa e fiducia
    I dilemmi: Motivazione/Prestazione, Risultati/Performance, Posizione/Ruolo, Mansioni/Competenze, Crescita/Carriera.
    La motivazione: dalla teoria del rinforzo alle ancore di carriera e oltre
    
L’effetto Pigmalione e il concetto di identità – La psicologia positiva: le potenzialità Comportamenti: marker e obiettivo

  • Terza giornata

    Alleanza: ascolto attivo e accoglimento – La compensation: merito, equità, risultato Obiettivi di prestazione e obiettivi di risultato – La tecnica della domanda
    Riformulazione, rispecchiamento e ancoraggio
    
Da a a Ω: dal problema al conferimento di senso

  • Quarta giornata

    Le crisi di autogoverno – Schema generale della gestione del collaboratore da parte del capo coach – Elaborazione degli schemi di gioco
    Mappa generale degli schemi di gioco.

Edizioni in programma 2019

  • Professione Manager

    In partenza Martedì 10 settembre

Location

c/o World Service Information
Piazza IV novembre, 4 Milano
(a 50 metri dalla Stazione centrale, Metropolitana Linea 2 verde).

Quote di partecipazione

Quota di partecipazione: 2.000,00 IVA compresa

La quota verrà rimborsata al 100% se la disdetta dell’iscrizione perverrà con 10 gg d’anticipo sulla data d’inizio.
Altrimenti il rimborso previsto è del 30%.